Linea ferroviaria Napoli - Reggio Calabria: adeguamento (tratta lucana)

Info

Tipologia
Adeguamento / ammodernamento
Comuni Interessati
Maratea (PZ)

Descrizione

Il progetto è previsto nel Contratto di Programma 2007-2011 tra il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti e RFI, che prevede l’elaborazione da parte di quest'ultima di un Piano di Priorità degli Investimenti (PPI) come strumento di programmazione finanziaria pluriennale con revisione annuale degli interventi sull’infrastruttura ferroviaria per conservazione, rinnovo e potenziamento delle linee e degli impianti.
Il progetto, elaborato da RFI, mira ad elevare gli standard prestazionali e di affidabilità, eliminando qualsiasi vincolo di sagoma, di modulo e di potenza elettrica che possa limitare il trasporto delle merci.
L’intervento di adeguamento tecnologico e infrastrutturale della linea Battipaglia-Paola-Reggio Calabria comprende l’attrezzaggio tecnologico uniforme sull’intera linea, l’adeguamento della sagoma delle gallerie, la velocizzazione degli itinerari in varie stazioni e il potenziamento degli impianti di trazione elettrica mediante la costruzione di una nuova SSE a Vibo – Pizzo e il rinnovamento della SSE di Sambiase.

Agosto 2011: il progetto preliminare è in fase d'attuazione per l'approvazione del CIPE; la realizzazione dell'intero progetto è prevista per fasi entro il 2014.

Obiettivi

Inserito nell’ambito dei progetti che sono volti a favorire lo “Sviluppo delle Rete di Integrazione europea”, nell’ampio contesto della legge Obiettivo, l’intervento mira ad accrescere il livello di competitività della linea Napoli – Paola – Reggio Calabria. La realizzazione di tutti gli interventi consentirà di migliorare l’affidabilità della linea e quindi la sicurezza, qualità e regolarità dell’esercizio ferroviario oltre ad una riduzione delle percorrenze, per i treni circolanti in rango P, valutabile in circa 13 minuti.

Caratteristiche tecniche

Fonte:
Fonte:
scheda aggiornata al 05/08/2011